PEDIATRIA

L’approccio osteopatico cranio-sacrale per neonati e bambini è un approccio gentile e non invasivo nel quale l’osteopata tratta in modo naturale numerose problematiche tipiche neo-natali.

Si rivolge ai neonati per:

  • Eccessiva produzione di muco
  • Plagiocefalia, testa piatta o con una strana forma (importante agire entro i 6 mesi)
  • Difficoltà nella suzione
  • Coliche o pianto eccessivo
  • Reflusso Gastroesofageo e Rigurgito
  • Iperattività del neonato

E ai bambini per:

  • Problemi sinusali
  • Otiti ricorrenti
  • Disturbi del sonno
  • Ritardo di sviluppo psico­motorio
  • Problemi di apprendimento
  • Asma
  • Mal di testa
  • Problemi posturali
  • Dolori associati alla crescita
  • Occlusioni dentali errate
  • Scoliosi

È compito dell’osteopata assicurarsi  che i sintomi dei bambini non siano in realtà rivelatori di patologie più gravi. Infatti è molto importante che la visita osteopatica pediatrica NON SOSTITUISCA in alcun modo una visita medica. Inquadrare e diagnosticare la problematica in modo corretto è un aspetto assolutamente fondamentale nella cura e nel trattamento di un adulto così come di un bambino; il pediatra in questo ne ricopre un ruolo fondamentale che l’osteopata NON DEVE MAI RICOPRIRE cercando di sostituire il parere medico. Uno step fondamentale nella cura delle patologie pediatriche è una sana e professionale collaborazione tra il pediatra e l’osteopata.

 

 

 

CONDIVIDI CON CHI VUOI:
Social tagging:

Lascia un commento